Archivio tag | dolore

Accòmodati

respiro_ok-624x412Tra le urla di un’altra corsa. Tra le cose che ho perso per strada, che non so se rivoglio indietro.

Tutte le cose buone che voglio mangiare e i morsi che voglio farmi dare, il dolore mi deve bastare. Mi devi bastare.

Accomodàti qui, tra le cose che dobbiamo fare, ci teniamo impegnati mentre sprofondiamo nell’incertezza.
Ne avevo di più prima, di certezze.

Nella lontananza di sicuro nulla resiste, che i fuochi, io lo so, si spengono. Tu non basti a riattizzarli.

E crolli addormentato, senza neanche il tempo di accorgermene. E così neanche son sbocciata che sfiorisco.

Il tempo delle decisioni dovrà pur arrivare e con te mi sembra solo di rimandare.

E nel frattempo facciamo gli anni e tu ancora mi chiedi dove sono i respiri nelle canzoni.

Annunci

Storie già scritte, libri già letti

2016-01-19-15.53.51Tutte le storie sono già state scritte, tutte le canzoni cantate e noi pensiamo ancora di essere originali…

Tutti i bei libri sono già stati scritti, quindi cosa ci resta?

Mi resta l’abbraccio sonoro durante la notte, pieno della musica che suoni tutti i giorni e io non ci sono, perché il mio corpo non è musicale.

E tu cerchi invece di appoggiarti, e cerchi il calore. Io ho mani esperte e so dove cercare il tuo dolore, io so come tamponarlo, ma tu hai mai provato a trovare il mio?

Ti sei mai chiesto se sono felice con te?

La paura di rimanere soli ci fa fare tante cose sbagliate…

La vita non sempre sorride, lasciala correre.

Viviamo storie scritte da altri e leggiamo libri già letti.

Non volevi ferirmi

Senti il bisogno di scrivere… Non sai nemmeno di cosa… Senti che devi scrivere e devi farlo subito, preso da quell’istinto che fa fluire le parole dalle tue dita… Sei terrorizzato e tremi, perchè se quel pensiero inconscio non verrà fuori non dormirai tutta la notte… Quella sensibilità di un sussurro… E tu che volevi guardare a chi scrivevo… Tu che ti sei sentita tradita da quel legame che non riusciamo a definire… Troppi anni… 11… Siamo al punto di partenza…

Ho bisogno che tu mi aiuti a tirar fuori quella parte di me, perchè da sola non riesco… Mi devi aiutare a capire, perchè da sola non capisco… Ho paura di capire… Non voglio capire… Mi capisci non è così? Già lo sai, ma è la maieutica… E’ così che funziona…

Forse hai ragione tu, sono allergica al cioccolato…